DecidiTorino

Indietro

Metropolitana 2 in Piazza Vittorio

Lucaeuse Lucaeuse  •  08/06/2018  •    10 commenti  • 

Cari concittadini,

Vado subito al punto. Come già chiaro nel titolo, credo che la metropolitana linea 2 dovrebbe prevedere una stazione in piazza Vittorio Veneto o zone limitrofe (ad esempio Palazzo Nuovo). 

Il motivo è semplice: piazza Vittorio è un centro focale della città, sia per il turismo che per gli studenti che per i locali e le attività commerciali. 

Ho letto che il percorso della metro 2 è stato pensato monitorando l'attuale traffico dei passeggeri e dalle cellule dei telefonini. Si, credo davvero che sia un'ottima metodologia al passo con i tempi. 

Ma questa valutazione non tiene forse conto di una domanda: dove vorrebbero andare le persone?

Non credo che l'interesse sia quello di spostarsi da un quartiere dormitorio ad un altro, ma penso che dalla periferia potrebbero essere incentivati a prendere la metro per andarsi a fare un giro lungo il Po o a bere un aperitivo in piazza Vittorio o a seguire lezione all'università a Palazzo Nuovo. Così come per i turisti sarebbe già oggi una delle fermate principali ma anche di più in ottica di una futura riqualificazione dei Murazzi. 

Che ne pensate?

Commenti (10)


È necessario iniziare la sessione o registrarsi per commentare.
  • Francesco Drappero
    Francesco Drappero  • 15/06/2018 15:40:57

    Credo che l'idea da te accarezzata di far passare la futura linea 2 della metropolitana anche in zona "Murazzi" sia più che valida. Io personalmente sarei più favorevole però a realizzare una fermata non in Piazza Vittorio Veneto, ma in Piazza Aldo Moro. Non solo si eviterebbero eventuali problemi dovuti alla vicinanza col fiume, ma la stazione servirebbe in parte anche il quartiere Vanchiglia. In oltre questa fermata si innesterebbe su un ipotetico percorso che passerebbe per Via Garibaldi, Piazza Carlo Alberto e il CLE.

    Senza risposte
  • Alessandro Sena
    Alessandro Sena  • 30/06/2018 11:36:06

    Sotto piazza Vittorio non c'è lo spazio necessario per la costruzione di una metropolitana (c'è il parcheggio). Comunque la linea M2 avrà una fermata in Piazza Carlo Alberto (che dista solo 10 minuti a piedi da piazza Vittorio). In questo modo si raccoglie tutto il bacino di via Roma, piazza san Carlo, piazza carignano, piazza castello, via po, auditorium e uffici rai, museo del cinema e palazzo nuovo.

    Senza risposte
  • Flavio Domiziano Utzeri
    Flavio Domiziano Utzeri  • 15/06/2018 15:52:54

    Non sono molto d'accordo: si tratta di un investimento molto oneroso e francamente poco utile: possiamo potenziare e migliorare la linea di tram già esistente con meno soldi, aumentando il numero delle corse notturne, e soprattutto collegandola bene con le linee che servono le periferie. In un'ottica organica di sviluppo, sarebbe utile pensare a collegare velocemente le varie periferie fra di loro, perché sono luoghi dove è più facile scavare sottoterra o posare binari rispetto al centro. Inoltre, le famose circolari periferiche (come era un tempo il 16) hanno il pregio di potersi muovere più velocemente rispetto alle linee del centro (perché è più semplice velocizzarle) diminuendo i tempi di percorrenza.

      • Flavio Domiziano Utzeri
        Flavio Domiziano Utzeri  • 15/06/2018 15:57:10

        Esempio, così mi spiego meglio:
        Se da Grugliasco volessi andare in piazza Vittorio velocemente, ora come ora dovrei fare molti cambi e attraversare il centro. Se invece ci fosse una linea che mi permetta di muovermi velocemente verso Moncalieri, passando verso c.so Allamano, per intenderci, facendo poche fermate, collegata alle linee che raggiungono il centro città sarebbe più facile.
        Il problema che tu poni esiste e mi sembra importante, ma è risolvibile senza scavare e mettere a repentaglio la già fragilissima tutela del centro cittadino

          • francesco.drappero
            francesco.drappero  • 19/06/2018 09:47:31

            Se da Grugliasco Lei volesse andare in Piazza Vittorio velocemente non dovrebbe fare alcun cambio, sarebbe sufficiente prendere il 56 e tra qualche anno anche la linea 5 SFM. Se volesse muoversi velocemente verso Moncalieri passando per c.so Allamano le consiglio il 17, ma in questo caso dovrebbe poi cambiare. Il problema che Lei pone esiste e mi sembra importante, ma è risolvibile aumentando la frequenza dei mezzi, se veramente necessario.

            Senza risposte
      • francesco.drappero
        francesco.drappero  • 19/06/2018 08:58:48

        Gentile Sig. Utzeri, riguardo a quanto sostenuto nel Suo commento, sono d'accordo con Lei quando sostiene la necessità di riformare la rete di trasporto pubblico locale "in un'ottica organica di sviluppo". Credo comunque che nessuno voglia che la futura linea 2 della metropolitana diventi l'ennesima cattedrale nel deserto. Tuttavia non comprendo se Lei sia contrario alla realizzazione di una seconda linea della metropolitana per Torino o se invece non sia favorevole alle posizioni sostenute da me e dal Sig. Lucaeuse. Nel caso in cui Lei sia contrario tout court alla realizzazione della linea 2 della metropolitana proverò eventualmente a convincerLa della sua utilità in un'altra occasione. Se invece Lei fosse contrario alle posizioni sostenute da me e dal Sig. Lucaeuse allora mi chiedo: quale sarebbe il problema se si realizzasse una fermata della linea 2 nei pressi di Piazza Vittorio invece che in Piazza Castello?

          • francesco.drappero
            francesco.drappero  • 19/06/2018 09:08:30

            La metro 2 passerebbe comunque dal cento città, ma la realizzazione della stazione Vittorio Veneto fuori dalle mura del vecchio castrum romano, invece di Castello, salvaguarderebbe quella che lei definisce "fragilissima tutela del centro cittadino". L'interscambio della linea 2 con la linea 1 a Porta Susa anziché a Porta Nuova, se possibile, permetterebbe di far passare il tracciato sotto via Garibaldi senza dover scavare sotto il parcheggio interrato di via Roma e di coprire un'altra zona della città. Ricordo infatti che le stazioni Vinzaglio e Re Umberto coprono già quella parte di città da cui si vorrebbe far passare il tracciato della linea 2 tra il Politecnico e Porta Nuova.

            Senza risposte
      • francesco.drappero
        francesco.drappero  • 19/06/2018 09:33:41

        Sig. Utzeri, Lei parla poi di collegare velocemente le periferie. Nel caso in cui con il termine periferie Lei intenda i comuni della prima cintura, le ricordo che questi non sono disposti concentricamente intorno alla città come a Parigi, ma secondo una disposizione "a satellite". Pensare di collegare Grugliasco/Rivoli con Orbassano mi sembra assurdo. Con tutti i problemi che ha avuto la messa in cantiere del Grand Paris Express creda davvero che una opera del genere sia realizzabile a Torino? Se invece Lei intendeva fare riferimento alle periferie interne ai confini comunali allora le ricordo l'esistenza della linea 2 autobus. La linea 2 della griglia Rolando che in origine doveva essere gestita come metro leggera collega infatti tra loro le diverse zone periferiche della città di Torino seguendo un tracciato semi circolare.

          • francesco.drappero
            francesco.drappero  • 19/06/2018 09:40:31

            La realizzazione della linea 2 della metro sul tracciato Orbassano- Settimo/San Mauro permetterebbe non solo spostamenti più rapidi dalle periferie verso il centro città, ma deviando le attuali risorse del 5 e del 57 autobus sul 2 autobus, si agevolerebbero anche gli spostamenti tra le periferie. Ovviamente sono molti i miglioramenti a cui la linea 2 autobus potrebbe essere sottoposta, ma non mi dilungherò oltre.

            Senza risposte