DecidiTorino

Indietro

Svolte a sinistra da centro strada

Alessandro Bertolo Alessandro Bertolo  •  18/10/2018  •    3 commenti

Codice della proposta: TOR-2018-10-101

Eliminare il fenomeno delle svolte a sinistra dal centro strada ove vietate da segnalatica verticale e orizzontale

I corsi di Torino e la sua viabiltà sono invidiate in diverse parti d'Italia. La funzione dei corsi è quella di far defluire il traffico in maniera rapida e senza intoppi mentre quella dei controviali è quella di permettere le svolte a sinistra.

Spesso e volentieri diversi soggetti si piazzano sotto l'incrocio per svoltare a sinistra dal centro strada con tanto di divieto bloccando le altre autovetture che li precedono, facendo perdere semafori e creando ingorghi sia per i mezzi privati che pubblici.

Inoltre questi soggetti sono un pericolo per chi proviene dalla parte opposta perchè il rischio di avere un frontale sotto l'incrocio (dove per le assicurazione comunque vige quasi sempre il 50%) è altissimo visto che il muso della loro autovettura sporge necessariamente oltre la striscia continua.

La polizia municipale non può esssere ad ogni angolo per questo suggerisco di fare l'unica cosa che è nelle nostre possibiltà di fare: suoniamogli tutti a + non posso finchè il guidatore non venga invaso da un senso profondo di vergogna e desiste dalla manovra!

Testato personalmente assieme ad altre persone...funziona 2 volte su 3...mi sembra un buon inizio

 

P.s. qualche esempio di corso interessato? Regina rondò forca e rivella, Novara ang via Bologna, Potenza ang corso Regina, piazza vittorio /lungo Po Armando Diaz e lungo Po Cadorna, corso Vittorio Emanuele ecc

 

Suoniamo forte il clacson a tutti quelli che svoltano dal centro strada dove vige il divieto

Documenti (0)


È necessario iniziare la sessione o registrarsi per commentare.
  • marcobrez
    marcobrez  • 28/10/2018 21:11:22

    Questa soluzione non mi sembra la più intelligente. L'uso del clacson è tra le principali cause dell’inquinamento acustico cittadino, malcostume irritante e soprattutto vietato. Nei centri urbani, infatti, l’utilizzo dei segnalatori acustici non è consentito, salvo casi di reale pericolo oppure di trasporto di feriti o ammalti gravi. Fuori dei centri abitati, invece, è consentito ogni qual volta le condizioni ambientali e di traffico lo richiedano, al fine di evitare incidenti. Lo si sente già fin troppo in città, quindi evitiamo di incentivarne l'uso.

    Nessuna risposta
  • Voce_Silente
    Voce_Silente  • 20/12/2018 15:21:45

    Ora come ora alcuni corsi hanno la svolta al centro e altri nel controviale. E non si sa mai con quale criterio anche se si può intuire dalla logistica, ma non sempre.
    Quindi la maggior parte delle persone che si impalano a mezzo corso non sono cattive, magari un po' superficiali, ma certe volte son costrette.
    Parliamo poi delle volte in cui non giri perchè c'è il divieto ed entri nel sottopassaggio o non puoi più girare per metri e metri e ti allontani troppo?
    In sostanza per risolvere il problema si dovrebbe strutturare meglio gli incroci o avvisare in qualche modo il tipo di svolta dell'incrocio. Ma anche se li sgridi e li umili, svolteranno comunque per forze maggiori.
    L'unico modo è disporre la struttura della strada per facilitare al meglio le svolte senza incidenti.
    Suonare il clacson mi sembra una soluzione più per sfogare il nervosismo

    Nessuna risposta
  • Mauro Levrini
    Mauro Levrini  • 01/11/2018 12:00:19

    Il problema deriva anche dal fatto che la regola non è costante: a volte si deve svoltare dal controviale, a volte dal centro-strada (corsia e semaforo predisposti). Questa non uniformità comporta che non si sappia mai (tranne per frequentatori abituali) se rimanere nel corso o immettersi nel controviale all'incrocio precedente. Unito indubbiamente allo scarsissimo senso civico per cui se protesti per l'intralcio ti mandano anche a c@#@^e, si risolve nei casini che rilevi.
    Però "suonare il clacson" anche se tutti lo facciamo, non è certo la soluzione!
    Bisognerebbe intanto uniformare la regola e subito dopo installare telecamere di controllo e registrazione per far fioccare multe sugli incivili!

    Nessuna risposta
Questa proposta non ha notifiche.
Non sono state definite milestone