DecidiTorino

Indietro

Car sharing e le vie riservate al trasporto pubblico

Diego Giacobbi Diego Giacobbi  •  09/07/2018  •    40 commenti

Codice della proposta: TOR-2018-07-64

Aprire le vie riservate al trasporto pubblico sarebbe utile per incentivare l'uso del car sharing e garantire più poteri e autonomia

Analizzando a posteriori che, prima dell'arrivo degli attuali car sharing, quando esisteva IoGuido le auto avevano libero accesso anche alle vie riservate al trasporto pubblico, nonchè anche alle corsie riservate.

Essendo che sarebbe di utilità pubblica per incentivarne l'uso, nonchè un vantaggio per gli stessi utilizzatori del car sharing

Si propone di rendere accessibili le vie riservate al trasporto pubblici anche i veicoli adibiti al car sharing

Saresti favorevole a rendere accessibili le vie riservate al trasporto pubblico anche al car sharing?

Documenti (0)


È necessario iniziare la sessione o registrarsi per commentare.
  • Nadio
    Nadio  • 30/08/2018 11:48:43

    L'ingresso consentito nelle vie riservate al trasporto pubblico, anche al carsharing, è un potenziale mezzo per ridurre il traffico e l'inquinamento e consente, rispetto ad oggi, di raggiungere il luogo di destinazione più velocemente e a un costo inferiore; rendendo operativa questa proposta si consente inoltre all'utente di concentrarsi esclusivamente sulla guida e non anche sulla costante verifica di non entrare in vie , all'interno della ZTL, dove l'accesso non è consentito!

    Nessuna risposta
  • Giulicloser
    Giulicloser  • 06/10/2018 22:17:15

    sono favorevole e propongo una riflessione: perchè consentire al primo carsharing (Car City Club o "Io Guido" gestito poi da GTT) l'uso dell'intera ZTL con le corsie preferenziali incluse, e poi invece, non consentirne l'uso a servizi carsharing più evoluti? nuove tecnologie, modelli d'uso flessibili e globali - vedi le aree di parcheggio dedicate, sono in grado di rappresentare un reale vantaggio per tutti gli utenti che ne vogliano fare uso.

    Nessuna risposta
  • Debora Mattiuzzo
    Debora Mattiuzzo  • 06/10/2018 19:49:33

    L'utilizzo del Car Sharing secondo me si rivolge ad un pubblico che in parte è diverso da quello del trasporto pubblico comune. Incentivarne l'uso tramite la possibilità di circolare liberamente in tutta la ZTL senza eccezioni, specie per il car Sharing elettrico permette di incentivarlo e di togliere auto "normali" dal traffico, quindi di inquinare meno. Al contrario, renderlo complicato da limiti dalla dubbia utilità se non quella di aumentare le entrate comunali, lo disincentiva.

    Nessuna risposta
  • Selma75
    Selma75  • 16/10/2018 15:26:26

    Utilizzo i diversi mezzi di trasporto in sharing (auto, bici e scooter) disponibili in Torino come in altre città e sono favorevole a far accedere ogni servizio di car sharing nelle vie riservate al trasporto pubblico!

    Nessuna risposta
  • Ivan Aliberti
    Ivan Aliberti  • 26/07/2018 17:38:50

    Mi sembra un'ottima idea e quindi ho appoggiato anche io questa bella proposta.
    Io anche ho fatto una proposta su questo portale e vi invito a darci un'occhiata, anche se tratta tutt'altro argomento: "Aree Cani Diffuse di quartiere".

    Nessuna risposta
  • Rita Agnilleri
    Rita Agnilleri  • 12/10/2018 18:43:13

    Super favorevole ad estendere le vie riservate al trasporto pubblico all’interno della ztl ad i servizi di sharing. I clienti dovrebbero solo essere incentivati ad utilizzare soluzioni di viaggio differenti dal trasporto privato, senza incorrere a sgradevoli multe se si immettono nelle vie riservate al trasporto pubblico per distrazione!!

    Nessuna risposta
Questa proposta non ha notifiche.
Non sono state definite milestone